Sei quì
Home / Ultimi articoli / Tutto sul Capodanno cinese (ai tempi del Coronavirus)

Tutto sul Capodanno cinese (ai tempi del Coronavirus)

Che cosa è la festa di Primavera per i cinesi? Il Capodanno cinese è in realtà la definizione occidentale per quella che in Cina viene chiamata la Festa di Primavera Capodanno lunare.

Il Capodanno cinese viene festeggiato da milioni di persone in tutto il mondo ed ha un significato diverso dal nostro in quanto non cade in una data fissa ma può variare ogni anno.

Nella nuova decade 2020, la festa di Primavera o Capodanno cinese ha avuto inizio il 25 gennaio e proseguirà per 14 giorni, dando il via all’anno del Topo che durerà sino all’11 febbraio 2021.

Il Capodanno cinese è la festa più importante per i cinesi che infatti, in questo periodo, hanno anche quindici giorni di vacanza. Questa festività è però celebrata anche in molti altri Paesi dell’Estremo Oriente, tra i quali Corea, Mongolia, Singapore, Malesia, Nepal, Bhutan, Vietnam e Giappone.


Ma qual è il motivo per il quale la data d’inizio può subire una variazione così importante? La spiegazione è che il calendario cinese si definisce lunisolare e come tale indica come inizio di ogni mese il novilunio dipendendo quindi dalla luna, i mesi (e di conseguenza il Capodanno) possono subire una variazione di più o meno 29 giorni.

Il Capodanno cinese deve infatti coincidere con la seconda luna nuova dopo il solstizio d’inverno: di conseguenza questa data, seguendo il calendario gregoriano, è tra il 21 gennaio e il 19 febbraio. Al contrario del Capodanno occidentale, le festività per quello cinese durano per due settimane

Photo by Jason Leung on Unsplash

Altra curiosità: l’origine di questa festa viene attribuita ad una leggenda abbastanza particolare e cruenta. Si narra che il mostro Nian vivesse in Cina e che, una volta all’anno, uscisse dal suo nascondiglio a caccia di umani (e di bambini, in particolare). Secondo la leggenda il mostro aveva solo due punti deboli: il rosso ed i rumori forti.

Ed è per questo motivo che il rosso è diventato il colore del Capodanno cinese e la tradizione prevede molte attività «rumorose», come canti, balli, musica, fuochi d’artificio e così via.

Non solo. E’ una festa dalle due anime, una familiare e una pubblica.

Nella prima i festeggiamenti iniziano pulendo la casa. Si tratta di una azione utile per esorcizzare e allontanare la negatività facendo posto alla positività che il nuovo anno porterà. Inoltre, si prega e si organizzano cene tra parenti e amici. È tradizione anche regalarsi delle buste/pacchetti rigorosamente rossi che contengono oggetti, denaro e/o decorazioni.

Nella dimensione pubblica invece i più optano per un periodo di viaggi e vacanze.

Nella tradizione cinese, ai diversi anni sono ciclicamente assegnati dodici differenti animali. La leggenda narra che questi animali (il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale) siano stati selezionati perché hanno risposto alla chiamata del Buddha.

Ognuno di questi animali, secondo l’astrologia cinese, ha delle caratteristiche particolari che influenzano in modo importante anche i tratti del carattere delle persone nate sotto il loro segno.

Il 2020 sarà l’anno del Topo, primo segno dello zodiaco cinese, che porterà abbondanza di acqua e quindi fertilità e prosperità economica. Ma non mancheranno nemmeno idee nuove e spinte forti all’innovazione. Come per ogni segno zodiacale anche quello del Topo viene associato ai 5 elementi fondamentali, per cui ci sarà il Topo di Legno, di Fuoco, di Terra, d’Oro (Metallo) e quello d’Acqua. In questo modo un anno del Topo d’Oro (Metallo) si avrà ogni 60 anni (1960 – 2020). Gli elementi collegano l’anno di nascita al segno dello zodiaco e influenzano le caratteristiche di una persona. Il Topo d’Oro (Metallo) è passionale e idealista ed ama molto parlare e stare al centro dell’attenzione.

Photo by 冬城 on Unsplash

Purtroppo l’anno del Topo non è iniziato sotto i migliori auspici. L’epidemia del Coronavirus che ha colpito duramente la Cina e le sue popolazioni ha ridotto drasticamente gli spostamenti e le aree più colpite sono sottoposte ad un controllo ferreo e ad un periodo di quarantena per evitare che il virus possa diffondersi.

Da parte nostra possiamo solo prendere atto del bellissimo gesto delle comunità cinesi in Italia che hanno deciso di sospendere i festeggiamenti previsti per la prima settimana di febbraio nelle maggiori città italiane, in segno di solidarietà nei confronti dei malati.

L’associazione Cinese a Milano ha inoltre dichiarato: «Convoglieremo il budget previsto per l’organizzazione della parata del Capodanno cinese a Milano in una donazione verso la Cina ed in particolare verso Wuhan, epicentro del coronavirus, dove verranno mandati mascherine e guanti ed altro materiale sanitario richiesto dalle autorità sanitarie cinesi». 

Per quest’anno quindi niente parata, ci auguriamo che tutto si risolva quanto prima.

Photo by Valentin Petkov on Unsplash

Ma come si conclude questa festa?

Nella migliore tradizione i festeggiamenti per il Capodanno cinese si concludono con la Festa delle Lanterne, il quindicesimo giorno dopo l’inizio del nuovo anno. Questa festa deve il suo nome in particolare alla tradizione di accendere lanterne, che vengono posizionate per le strade, nelle case e nei negozi. Con una particolarità: spesso alle lanterne vengono attaccati dei messaggi contenentiindovinelli che chi le raccoglie è chiamato a risolvere. Il colore rosso delle lanterne è quello della felicità e le lanterne sono di buon augurio per un futuro luminoso.

Augurio che noi di BabyGuest dedichiamo a tutte le famiglie cinesi che si trovano a dover affrontare un’emergenza simile e terribile come l’epidemia del Coronavirus.

BabyGuest
BabyGuest
A noi piace tutto quello che è bello, buono e nuovo e ci piace condividerlo con i "nostri compagni di viaggio". Seguiteci, ci divertiremo. Parola di Babyguest! E scriveteci su: info@babyguest.com

Articoli simili

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in magazine.babyguest.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi