Sei quì
Home / Passaparola / Portovenere, il nostro week-end nella «perla» dell’Unesco

Portovenere, il nostro week-end nella «perla» dell’Unesco

Che l’Italia sia bella tutta lo sappiamo perfettamente ma esistono alcuni luoghi indimenticabili, che ti restano «addosso»,  indelebili…

Basta chiudere gli occhi ed eccoli qua! Per noi Portovenere è stata proprio questo: una scoperta inattesa, speciale. Vi abbiamo trascorso un magnifico week-end lungo e ne siamo rimasti affascinati. È una delle perle della riviera ligure, non a caso inserita nel prestigioso elenco dei patrimoni UNESCO.  È il comune più piccolo di tutta la provincia di La Spezia situato a sud della Riviera di Levante, la cui punta forma un golfo dalla bellezza suggestiva chiamato Golfo dei Poeti

Portovenere è un borgo marinaro, la sua posizione così esposta ha fatto sì che il piccolo porticciolo venisse costantemente depredato, ora da Saraceni, ora da flotte normanne. Fu solo verso gli inizi del XX secolo che iniziò ad essere conosciuto negli ambienti nobiliari, della borghesia e nei circoli letterari più in vista. Tra i numerosi villeggianti che hanno goduto degli splendidi paesaggi di Portovenere c’è infatti lo scrittore inglese Lord Byron a cui è dedicato forse uno degli angoli più suggestivi del borgo. Lo scrittore infatti scelse l’Italia come paese d’adozione, abitando nella nostra nazione fino alla fine dei suoi giorni e durante le ultime estati della sua vita fu un ospite abituale proprio a Portovenere e a Lerici.

Il mare cristallino, le casette colorate, le barche a vela all’orizzonte, la cucina semplice e raffinata vi stregheranno e non vorrete più andare via. Parola di BabyGuest! 

Ma ecco cosa fare a Portovenere per un week- end di relax e di escursioni

I nostri consigli 

  1. Visitare l’ Isola Palmaria e i suoi sentieri

L’isola è famosa per il ben sviluppato escursionismo. Ci sono tanti sentieri pittoreschi che attraggono persone da tutto il mondo. 

www.boatcinqueterre.com
  • Fare il giro in traghetto delle 3 isole più famose

Oppure scegliere una soluzione alternativa come abbiamo fatto noi. Abbiamo deciso di affidarci a una imbarcazione privata (Vela Blu) e ci siamo fatti coccolare dal capitano che ci ha fatto conoscere le isolette e le frazioni circostanti come «Le Grazie» e ci ha deliziato con la cucina della moglie: ottimo il farro ai frutti di mare e pesto… che fame! [foto e link]

  • Visitare la Chiesa di San Lorenzo 

Eretta dopo che Portovenere entrò a far parte della Repubblica di Genova, si è conservata bene anche grazie ai diversi restauri messi a segno negli anni. Attualmente è una chiesa abbastanza bella e si trova nel cuore della città vicino al Castello Doria. Ogni anno, il 17 agosto, si celebra qui la festa della Madonna Bianca: la protettrice di Portovenere.Si tratta di una celebrazione folcloristica di grande impatto visivo poiché i festeggiamenti vedono il borgo riempirsi di ghirlande e fiori, fino alla Porta San Pietro dove viene portata in processione la statua della Madonna. Un altro evento molto atteso, sempre nel mese di agosto, è la coppa Byron che prevede la traversata a nuoto fino alla località di San Terenzio.

Chiesa San Lorenzo
  • Visitare la Grotta di Byron

La suggestiva grotta intitolata al poeta inglese Lord Byron si trova a pochi passi dalla Chiesta di San Pietro. Vedrete una apertura nella roccia che vi porterà in un mondo di scogliere a picco, grotte, anfratti. È un angolo magico ed è lì che il poeta amava trascorrere il tempo scrivendo versi, facendo lunghe nuotate o semplicemente ammirando il paesaggio unico ed emozionante. Se andate poi all’ora del tramonto resterete senza fiato! 

Scrivendo questo articolo, ci viene voglia di tornarci domani stesso…

Per l’alloggio abbiamo voluto coccolarci. Era un weekend particolare, il nostro anniversario di matrimonio e abbiamo voluto trascorrerlo in compagnia dei nostri bimbi in una location di assoluto pregio.  Abbiamo scelto di soggiornare nel Grand Hotel Portovenere, affacciato proprio sul Golfo dei Poeti.

www.portoveneregran.com

La vista suggestiva e il servizio impeccabile dell’albergo hanno reso la nostra permanenza davvero straordinaria. E se ve lo consigliamo noi, potete essere certi che il servizio è all’altezza delle aspettative dei più pignoli.

I nostri posticini del cuore :

Ristorante Palmaria https://www.palmariarestaurant.com/it/

Ristorante Torre Di Venere http://www.torredivenere.com

Che dire? Non ci resta che consigliarvi di programmare una gita quanto prima in questa perla ligure unica. Buon viaggio! 

BabyGuest
BabyGuest
A noi piace tutto quello che è bello, buono e nuovo e ci piace condividerlo con i "nostri compagni di viaggio". Seguiteci, ci divertiremo. Parola di Babyguest! E scriveteci su: info@babyguest.com

Articoli simili

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in magazine.babyguest.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi