Sei quì
Home / Ultimi articoli / Alla scoperta di Chamonix, ossia la montagna a misura di bimbi (e non solo)

Alla scoperta di Chamonix, ossia la montagna a misura di bimbi (e non solo)

Conoscete già Chamonix? È incastonata in una valle sul versante francese del Monte Bianco che con i suoi 4.810 m di roccia imperiosa sovrasta questa cittadina d’alta montagna unica. Chamonix ci piace tanto perché è ben attrezzata per le famiglie; i servizi e i luoghi di ricreazione sono ben tenuti; il paesino, seppure piccolo, è meta di sportivi e amanti delle vette provenienti da tutto il mondo; ci sono molti festival dedicati agli amanti di qualsiasi tipo di sport ma anche alle famiglie con bambini, attrazioni, parchi divertimento e ovviamente…  strepitose piste da sci. 

Se siete amanti della montagna, scegliere la destinazione migliori che possa rappresentare un buon compromesso tra le esigenze dei bambini e quelle di noi adulti non è sempre facile. Noi però abbiamo trovato il posto perfetto: è Chamonix! Qui la nostra esperienza e tutti i tips per una vacanza davvero speciale!

A Chamonix è impossibile annoiarsi con i bambini. Con un minimo di organizzazione ogni giornata può essere impegnata con una escursione o con una attività sempre nuova. Qui la Top 3 di quello che noi di BabyGuest vi consigliamo di vedere: 

1. Il ghiacciaio della Mer de Glace:

In soli 20 minuti di salita a bordo del famoso trenino rosso a cremagliera eccovi ai piedi della Mer de Glace, il più lungo ghiacciaio della Francia! Attorno a voi, montagne dai nomi leggendari. A cominciare da Les Drus e le Grandes Jorasses. Il panorama che vi troverete davanti è mozzafiato. Garantito! L’esperienza è molto formativa ed interessante sia per gli adulti sia per i bambini. Potete vedere come solo in poche decine di anni si sia ritirato il ghiacciaio e quanto questo incida sul cambiamento climatico che spesso sottovalutiamo. Siamo arrivati alla stazione della cremagliera di Montenvers (Chamonix) nel primo pomeriggio, dopo essere scesi dall’Aiguille du Midi. La stazione è un edificio storico, che presenta all’interno appese alle pareti interessanti foto d’epoca, datate fine Ottocento/primi Novecento, dove sono immortalati i nobili del tempo che prendevano il treno per le loro vacanze in alta montagna. Le donne portavano lunghe gonne, ombrellini parasole e, a volte, lunghi bastoni in legno che servivano ad appoggiarsi nelle salite più ripide. In queste foto appaiono anche i reali di casa Savoia, come la regina Margherita, tutti grandi appassionati di alta montagna.

Appena arrivati, percorrendo oltre 500 gradini sia all’andata che al ritorno (un bell’esercizio muscolare!) potrete visitare la grotta di ghiaccio. È affascinante entrarci dentro e notare tutte le sfumature del ghiaccio e le venature che si sono formate nel corso dei secoli. Certo c’è da coprirsi bene perché fa davvero freddo ma avvicinare i bambini anche ai temi ambientali sfruttando una bella occasione di divertimento non ha prezzo. Entrando nella galleria di ghiaccio, dalle forti tonalità azzurre, si viene inghiottiti in un paesaggio fiabesco. Luci multicolore sono state posizionate nelle nicchie e nelle canalette scavate nel ghiaccio si vedono sculture di animali, ambienti ricreati tra cui una camera da letto, un angolo bar… tutto scolpito con bravura certosina in un ghiaccio antico e solido. Si trovano pannelli esplicativi sui quali viene spiegata la storia del ghiacciaio, l’evoluzione delle tecniche di trivellazione, le difficili condizioni di vita dei primi operai scavatori che lavoravano nel ghiacciaio per compiere i primi studi, fino a giungere alle ricerche moderne aiutate dalle più avanzate tecnologie.

2. Aiguille du Midi

Un’altra escursione che ci ha entusiasmato molto è quella dell’Aiguille du Midi. È meno indicata con i bambini piccoli ma se riuscite a organizzarvi vi consigliamo vivamente di farla e soprattutto di provare… il “passo nel vuoto”! Con una avvertenza: è adatto solo a chi non ha paura dell’altitudine e non soffre di aritmia cardiaca. Ma regala sensazioni indimenticabili! Oltre mille metri di vuoto sotto i piedi, all’interno di questo cubo di vetro, interamente trasparente… Si tratta di un piccolo passo per il turista, ma di un grande passo per la storia dell’Aiguille du Midi! I brividi sono garantiti!
Dal centro di Chamonix, la teleferica dell’Aiguille du Midi vi trasporta alle porte dell’Alta Montagna, a 3.842 m. Dall’alto dei suoi 3.777 m, l’Aiguille du Midi e le sue terrazze attrezzate offrono una vista a 360° su tutte le Alpi francesi, svizzere e italiane. Grazie ad un ascensore, accedete alla terrazza della vetta, a 3.842 m, per scoprire una vista imperdibile sul Monte Bianco.

3. Luge Alpine Coaster

E dopo aver scalato 500 gradini, dopo aver visitato il cuore del ghiacciaio della Mer de Glace e dopo aver passeggiato nel vuoto sull’Aiguille du Midi, perché non provare l’ebrezza delle montagne russe più d’alta quota che ci siano? La Luge Alpine Coasterè aperta tutto l’anno, è accessibile ai bambini già a partire dai 3 anni e con le sue curve da capogiro a tutto gas garantisce un divertimento sfrenato. Da non perdere! 

Come vedete di attività a Chamonix ce ne sono tante e la maggior parte sono fruibili sia d’estate sia d’inverno. Ma se volete un po’ di relax molti alberghi della zona sono attrezzati con delle belle spa. E soprattutto in estate consigliamo la spa dell’hotel Mont Blanc dotata di una bella piscina con vista sul magnifico Monte Bianco. Mentre presto arriveranno anche le famosissime terme QC Terme, già presenti a Bormio, a Pré Saint Didier, in Val di Fassa, a Milano ecc ecc. Possiamo assicurarvi che dopo tanto dispendio d’energia, rilassarsi e godere di un panorama alpino unico al mondo immersi nell’acqua calda è un atto d’amore verso sè stessi!

Oltre agli itinerari di montagna, Chamonix offre molte attività divertenti sia per gli adulti sia per i bambini. I più coraggiosi possono mettersi alla prova con il parapendio, il rafting, il canyoning, l’hydrospeed, la scalata, il tree climbing all’Accropark e chi più ne ha più ne metta. Per chi preferisce il relax e gli sport più tradizionali, ci sono poi i campi da tennis, un bellissimo campo da golf, un centro sportivo con piscine e scivoli e diversi servizi di noleggio mountain bike.

Ed ecco tutte le dritte per sciare con i bambini:

Chamonix-Mont-Blanc, importante stazione sciistica di fama mondiale situata nel dipartimento dell’Alta Savoiadella regione del Rodano-Alpi, nella valle dell’Arve, proprio ai piedi del Monte Bianco, è a soli 15 km dalla Svizzera. La “capitale francese degli sport invernali” è la meta prediletta – e perfetta – per sciatori di tutte le età. 

Tra le piste di sci più belle ed attrezzate è da segnalare Brévent/Flégèrevicino al paesino di Les Praz dove si trova anche il campo da golf. Ottimo anche les Grands Montetssoprattutto per chi ama lo snowboard e il brivido del fuori pista. Per i più piccoli, o per i neofiti, a fondo valle si trovano ulteriori 3 comprensori:

  • Le Savoy (1049m)
  • La Vormaine (1480 m) – perfetto anche per gli snowboardisti
  • Les Chosalets (1230m)

Mentre qui vi proponiamo i nostri “posticini del cuore”:

Tra gli alberghi e i ristorantini che abbiamo scoperto in questa località, vi segnaliamo quelli che secondo noi sono tra i migliori per qualità prezzo, indicandovi anche un paio di ristoranti da provare per una cena di livello culinario interessante anche in alta quota.

Ristoranti:

Le Castel: vicino alla funivia della Flégère, nel suggestivo paesino di Les Praz, offre una splendida vista sul Monte Bianco e un hamburger che non ha rivali.

La Telecabine:in questo ristorante ampio e internazionale, situato in centro a Chamonix, si trovano piatti e suggestioni interessanti. La qualità del cibo è ottima.

Josephine:aperto da qualche anno, è un interessante bistrot parigino in alta quota. Qui potrete gustare tante specialità oltre a delle ottime ostriche.

Capo Horn:ristorante di Chamonix, è posizionato su 3 piani e ha una bellissima vista sul fiume e un menù internazionale ottimo; noi amiamo il sushi e la sua strepitosa salsina con ricetta segreta.

L’Impossible:ristorante italiano raffinato e adatto anche a chi vuole mangiare di gusto ma senza appesantirsi.

La Caleche: tipico ristorante di Chamonix, qui potete gustare tutti i piatti tipici della regione, immersi in una atmosfera da chalet di montagna; vi consigliamo la migliore raclette della valle.

Vi piacciono le omelette? Non volete un ristorante impegnativo? Il nostro consiglio per un pranzo veloce, servizio cordiale e omelette strepitosa da IL VALENTINO. Segnatevelo perché sarà uno dei punti di riferimento per la vostra vacanza con bambini (e non solo). Enjoy!

BabyGuest
BabyGuest
A noi piace tutto quello che è bello, buono e nuovo e ci piace condividerlo con i "nostri compagni di viaggio". Seguiteci, ci divertiremo. Parola di Babyguest! E scriveteci su: info@babyguest.com

Articoli simili

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in magazine.babyguest.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi