Sei quì
Home / Viaggi / Come organizzare un viaggio in Irlanda fai da te

Come organizzare un viaggio in Irlanda fai da te

L’Irlanda è una terra magica. Capace di incantare i grandi con le sue sfumature di verde brillante, immaginatevi quali emozioni potrebbe suscitare agli occhi dei più piccoli che non vedono l’ora di correre a perdifiato su quelle infinite distese di prato. Se state pensando di trascorrere le prossime vacanze sull’Isola di Smeraldo, quest sono i mesi migliori per organizzare un viaggio. L’Irlanda non è una nazione vastissima e in due settimane di viaggio itinerante riuscireste a visitare le principali attrazioni dislocate su entrambe le coste. Ma come organizzare al meglio le vacanze senza ricorrere a tour già organizzati?

Come arrivare
La prima decisione da prendere riguarda come arrivare sull’isola. Potete prenotare volo e macchina a noleggio – così da risparmiare giorni di viaggio – oppure arrivare direttamente in auto dall’Italia approfittando del tempo trascorso on the road per girovagare in Europa. I traghetti per l’Irlanda partono dal Nord della Francia o dalla Gran Bretagna, quindi se desiderate conoscere meglio anche queste zone, consultate il sito Irish Ferries e scegliete la tratta che più vi è congeniale. Per una full immersion sotto il cielo d’Irlanda optate invece per l’aereo e organizzate il vostro fly & drive, monitorando in primis il sito di Aerlingus, la compagnia di bandiera irlandese. Potete anche iscrivetevi alla newsletter e ricevere direttamente in posta elettronica le offerte per tutta la famiglia.

Dove dormire
Maestosi castelli, fari appollaiati sulle scogliere, dimore di campagna immerse nel verde e torri che sembrano uscite dalle favole… L’Irlanda è famosa anche per la bellezza – e varietà – delle strutture in cui i turisti possono soggiornare. Immaginate la felicità dei più piccoli davanti a queste proposte!

La “Casa di sabbia” è il nome di questo hotel affacciato su un’incantevole spiaggia sulla Baia del Donegal. Un tempo era un lodge di pesca, ma oggi ha nuova vita e vanta una delle posizioni più spettacolari in Irlanda. La vista sull’oceano è da togliere il fiato e questo posto è davvero un sogno per gli amanti delle antiche dimore, decorate in un raffinato stile country house. https://manorhousehotels.com/hotels/sandhouse-hotel/

La casetta con il tetto di paglia e il giardino intorno. Avete presente quelle delle favole? Se come me ne siete innamorati, scegliete per questo cottage sul lungomare di Bettystown, sulla costa orientale dell’Irlanda a soli 25 minuti dall’aeroporto di Dublino, ideale per una rilassante vacanza in famiglia. http://www.cottages-ireland.com/

Chi ama la natura e stare a contatto con essa non può non pensare a vivere l’Irlanda a passo slow. Ecco un’idea alternativa per una vacanza dal sapore ecologico: il camper trainato dai cavalli. Di giorno si percorrono una quindicina di chilometri in circa 4-5 ore e di notte è possibile sostare presso numerose fattorie, b&b e pub. Ogni camper accoglie fino a 5 persone e lo si può “guidare” anche se non si ha mai avuto esperienza con i cavalli. Infatti, prima di intraprendere il viaggio, i turisti che scelgono questa vacanza slow, ricevono un’accurata formazione. http://clissmannhorsecaravans.com/

La vita dei guardiani dei fari e delle loro famiglie è da sempre motivo di grande fascino, tanto da aver ispirato nei secoli poeti e scrittori. Oggi la tecnologia ha fatto sì che non ci fosse più bisogno della presenza umana a sorvegliare il mare e molti dei Great Lighthouses of Ireland sono tornati a splendere diventando moderni B&B o alloggi d’epoca. Ci sono quelli più confortevoli, lussuosi e rustici, fino a quelli per i più atletici… ma tutti vi lasceranno a bocca aperta. http://www.greatlighthouses.com/

Cosa visitare
Ora non vi resta che definire quale strada seguire e quali attività scegliere. L’Irlanda offre davvero molto per le famiglie che viaggiano con i bambini. Dublino è una tappa obbligatoria per una vacanza sull’Isola di Smeraldo e dopo aver dedicato alla città almeno tre giorni interi, potete spostarvi per le contee seguendo svariati itinerari. Natura e meravigliosi paesaggi saranno il comune denominatore che vi accompagneranno tra le tradizioni celtiche, le storie dei folletti e quelle dei più coraggiosi uomini di mare. Per saperne di più consultate il sito dell’ente del turismo http://www.ireland.com/it-it/cose-da-vedere-e-fare/

 

E ricordatevi,viaggiate leggeri senza attrezzature: noleggiate con BabyGuest!

Alessandra Granata
Alessandra Granata

Ero una convinta single giramondo, ma dopo l’incontro con un Rospo ho fatto spazio nel trolley… e ora non viaggio più senza i miei ometti! Mamma di Federico (classe 2010) e di Giacomo (il nuovo fiocco azzurro di casa arrivato a Gennaio 2016), sono una grande sostenitrice delle vacanze attive e nella natura. Trovate tutte le nostre avventure in Italia e nel mondo nelle pagine virtuali del blog I Viaggi dei Rospi! Ciao a tutti da Alessandra!

Articoli simili

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in magazine.babyguest.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi