Sei quì
Home / Intrattenimento / Angry birds: i pennuti che insegnano a gestire la rabbia

Angry birds: i pennuti che insegnano a gestire la rabbia

Dopo uno straordinario successo al botteghino statunitense, sbarca anche in Italia il 15 giugno Angry Birds, il film d’animazione tratto dal celebre videogame della Rovio Entertainment. In questa commedia animata in 3D scopriremo finalmente perché gli Anrgy Birds sono così arrabbiati. Il film ci porta in un’isola interamente (o quasi) popolata da uccelli felici e incapaci di volare. In questo paradiso, Red, un uccello che – eufemisticamente – ha qualche problema di autocontrollo, il velocissimo Chuck e il volubile Bomb sono da sempre degli emarginati. Nel momento in cui sull’isola arrivano dei misteriosi maialini verdi che incantano la comunità dei pennuti con l’intrattenimento, saranno proprio i tre outsider a dover scoprire cosa i maiali siano venuti a fare e a smascherare le loro terribili intenzioni.

Il film ribalta la figura dell’outsider e dell’emarginato, perché nel momento del bisogno e dell’emergenza, anche il personaggio più spigoloso e introverso sa trasformarsi in un eroe. Inoltre, il film invita a fidarsi sempre delle proprie sensazioni e intuizioni a dispetto dell’opinione in voga tra la massa.

Il film è impreziosito dal doppiaggio di voci molto “famose”, come quella di Maccio Capatonda che interpreta Red, il più irruento di tutti e poco incline alla felicità; il conduttore Alessandro Cattelan che dà la voce a Chuck, il pennuto di colore giallo nonché il più veloce e iperattivo del gruppo, e l’attrice Chiara Francini che dà vita alla riflessiva Matilda.
Visivamente il film è molto variopinto e vivace, adattissimo ai vostri bambini dai 3 anni in su. Cosa aspettate a farvi lanciare dalla fionda degli Angry Birds al cinema il 15 giugno?

Marita Toniolo
Marita Toniolo
Giornalista cinematografica e blogger di Editoriale Duesse. I film? Una passione nata da bambina quando mi immergevo nei classici Disney o nei film diretti o prodotti da Spielberg come E.T. o I Goonies, finendo in un altrove da cui era difficile recuperarmi. Ancora oggi… Del cinema amo tutto. Quello che apprezzo di più? L’autenticità! Quindi? Cercherò di essere onesta al 100% anche in questo angolo di consigli: una panoramica sul meglio in arrivo sul grande e piccolo schermo per i vostri bambini. Per tutti gli aggiornamenti sul cinema per bambini e ragazzi consultate Movieforkids.it

Articoli simili

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in magazine.babyguest.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi