Sei quì
Home / Alimentazione / Vellutata rosa (di Barbie)

Vellutata rosa (di Barbie)

vellutata-di-barbieEccomi qui, felicissima di inaugurare questa mia nuova rubrica su BabyGuest dedicata alle ricette adatte ai bambini ma sfiziose e gustose anche per i grandi. Perché, si sa, il tempo è  tiranno e se si riesce a pigliare due piccioni con una fava è sempre meglio, no? Soprattutto se la voglia di mettersi ai fornelli è già poca. Se poi, con qualche astuzia, riusciamo anche a fare mangiare ai bimbi cose che apparentemente non amano come le verdure, tanto di guadagnato, giusto? 😉

Beh, non vi resta altro da fare che seguirmi in cucina per venire a scoprire la prima ricetta: la vellutata rosa, detta anche di Barbie. Perché, diciamocelo, soprattutto con le bimbe, basta nominarla che tutto si tinge di rosa e diventa più bello…e più buono! Lo dico sottovoce, ma a casa mia ha gradito anche il maschietto. Sì sì, proprio colui che generalmente rifiuta tutto ciò che è da “femmine”. Sarà che questa vellutata era proprio buona! 🙂

Comunque, vi posso garantire che il cavolfiore non si sente proprio perché tra la dolcezza della barbabietola e la patata, il suo sapore viene abbondantemente integrato, mentre le scaglie di Parmigiano (in tinta o meno), danno quella sapidità che piace a grandi e piccoli. Infine, le nocciole, croccantezza aromatica che arricchisce deliziosamente il piatto e che potete aggiungere anche solo nei piatti dei grandi o dei bimbi più grandicelli.

Ecco dunque la ricetta che aiuta ad inserire le verdure nella dieta dei vostri bambini.

 

Ingredienti per 2 adulti + 2 bambini:

300g di cavolfiore pulito e diviso in cimette
100g di barbabietola lessata (quelle vendute sottovuoto vanno benissimo)
1 patata media
20g di nocciole sgusciate
parmigiano reggiano
olio evo
sale

 

Procedimento:

Pelare la barbabietola e tagliarla a tocchetti facendo in modo di raccogliere il succo rosso che la barbabietola rilascerà. Sbucciare la patata e tagliare anche questa a tocchetti.

Riunire le due verdure con le cime di cavolfiore in una pentola (io ho usato la pentola a pressione) insieme a 1 litro di acqua (mezzo litro se usate la pentola a pressione). Salare leggermente, portare a ebollizione e cuocere per una mezz’oretta (o 15 minuti dal fischio per la pentola a pressione).

Nel frattempo, tagliare il parmigiano reggiano a scaglie con l’aiuto di una mandolina e dipingerle di rosso intingendo un pennello nel liquido rilasciato dalla barbabietola (va bene anche quello che trovate nella confezione sottovuoto). Conservare le scaglie rosate in frigorifero fino al momento di servire in tavola.

Tritare grossolanamente le nocciole e dorarle in un padellino antiaderente con un filo di olio extravergine d’oliva.

Quando le verdure saranno tenere, frullarle con un mixer a immersione. Controllare il sale, distribuire la vellutata nei piatti e guarnirla con le scaglie rosate e condirla con l’olio alle nocciole (che per i vostri bimbambini potete sostituire con semplice filo di olio extravergine d’oliva che rientra tra gli ingredienti di una sana alimentazione).

Servire subito.

 

Danja Giacomin
Danja Giacomin

Sono Danja, mamma di due splendidi bimbi (Bea, classe 2009 e Leo, classe 2012) e portatrice sana di una grandissima passione per la cucina. Quì condividerò con voi le mie ricette alla portata di una working mom con i minuti contati, adatte ai piccoli e al contempo sfiziose per i grandi. Potete seguirmi anche su: www.unpinguinoincucina.ifood.it

Articoli simili

Lascia un commento

Top

Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in magazine.babyguest.com acconsenti al loro uso. Informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi